La domanda da 4 trilioni di dollari: che cosa spiega la crescita delle operazioni in valuta rispetto all'Indagine del 2007?

BIS Quarterly Review  | 
13 dicembre 2010

Michael R Kind e Dagfinn Rime

Il volume medio delle contrattazioni giornaliere sul mercato valutario ha raggiunto i $4 trilioni nell'aprile 2010, con un aumento del 20% rispetto al 2007. La crescita è imputabile in larga misura alla maggiore attività di negoziazione delle "altre istituzioni finanziarie", che ha contribuito per l'85% all'incremento del turnover. All'interno di questa categoria di clienti, l'espansione è riconducibile principalmente agli high-frequency trader, alle banche che operano in veste di clienti dei maggiori dealer e all'attività di trading online degli investitori privati. Le contrattazioni elettroniche hanno contribuito in misura significativa a questo aumento, in particolare il trading algoritmico.

Classificazione JEL: F31, G12, G15, C42, C82