Le opzioni percorribili per soddisfare la domanda di liquidità internazionale durante le crisi finanziarie

BIS Quarterly Review  | 
6 settembre 2010

La crisi finanziaria ha acuito la consapevolezza del rischio di un'improvvisa carenza di valute estere. I governi e le banche centrali stanno considerando le possibilità di procurarsi una "garanzia di liquidità", ossia l'assicurazione di poter accedere a liquidità internazionale in caso di bisogno. Il presente articolo esamina le diverse opzioni disponibili a questo fine: quelle multilaterali, come la messa in comune di riserve o strutture quali l'FMI; quelle bilaterali, come gli accordi di swap, e quelle unilaterali, come l'accumulo di riserve valutarie. Ciascuna di esse presenta vantaggi e svantaggi, cosicché appare probabile una pluralità di approcci. Nella misura in cui i meccanismi internazionali sono ritenuti inadeguati, si continuerà a ricorrere a soluzioni di tipo unilaterale.

Classificazione JEL: E58, G01, F31