Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI

3 giugno 2013

Nel quarto trimestre 2012 le banche dichiaranti alla BRI hanno ridotto gli impieghi transfrontalieri, che nel trimestre precedente erano rimasti pressoché invariati. La flessione particolarmente ingente delle attività interbancarie ha sopravanzato l'aumento del credito ai prenditori non bancari. Tutti i sistemi bancari dichiaranti hanno ridimensionato le esposizioni transfrontaliere verso le economie avanzate, accrescendo in pari tempo quelle verso i mercati emergenti e i centri finanziari offshore.

I valori nozionali in essere dei derivati negoziati fuori borsa (OTC) sono rimasti stabili nella seconda metà del 2012, sotto l'effetto di fattori contrastanti che si sono compensati a vicenda. La maggiore compressione delle transazioni con controparti centrali ha spinto al ribasso l'importo nozionale in essere degli swap di tasso di interesse; questa flessione è stata tuttavia controbilanciata dall'aumento dei forward rate agreement, dovuto alla sostituzione di contratti fra intermediari dichiaranti con contratti fra intermediari e una controparte centrale.