L'impiego della riserva obbligatoria come strumento di "policy" in America latina

14 marzo 2011

Carlos Montoro e Ramon Moreno

Negli ultimi dieci anni circa alcune banche centrali dell'America latina e di altre regioni emergenti hanno impiegato la riserva obbligatoria per conseguire obiettivi monetari o di stabilità finanziaria. Esse hanno innalzato l'obbligo di riserva durante la fase di espansione ciclica al fine di inasprire le condizioni monetarie evitando di attrarre flussi di capitali. Dopo il fallimento di Lehman Brothers hanno poi drasticamente abbassato la riserva obbligatoria, contribuendo a ripristinare il funzionamento dei mercati. L'impiego di tale strumento può in alcuni casi integrare quello dei tassi di interesse nella conduzione della politica monetaria, ma comporta dei tradeoff.

Classificazione JEL: E51, E52, E43