La politica monetaria a un bivio

23 giugno 2013

Con politiche monetarie che rimangono molto accomodanti a livello mondiale, le banche centrali continuano a "prendere in prestito" tempo per consentire ad altri di agire. Ma il rapporto fra i costi e i benefici della loro azione sta inesorabilmente diventando sempre meno vantaggioso. Rinviare il momento dell'inevitabile uscita da queste politiche mette inoltre le banche centrali di fronte a sfide crescenti. Le autorità monetarie devono tornare a porre l'enfasi sul loro tradizionale approccio orientato alla stabilità, ma dando maggiore rilevanza alle considerazioni di stabilità finanziaria e alle ripercussioni internazionali delle politiche monetarie.