Organizzazione, attività e risultati finanziari

29 giugno 2009

Questo capitolo della Relazione annuale illustra l'organizzazione della Banca dei Regolamenti Internazionali, riassume le attività da essa svolte durante l'esercizio finanziario 2008/09 e ne presenta i risultati finanziari.

Il lavoro della Banca durante l'anno in rassegna è stato improntato all'esigenza di fronteggiare le sfide poste dall'aggravarsi della crisi finanziaria internazionale. È stata data priorità alle questioni inerenti alla stabilità finanziaria, e i programmi di lavoro sono stati quindi ridefiniti, per quanto riguarda sia l'attività di supporto ai comitati con sede presso la BRI, sia l'attività di ricerca.

Le turbolenze di mercato hanno comportato per la Banca una sostenuta domanda di collocamento di depositi e difficoltà nell'effettuare investimenti redditizi a livelli di rischio accettabili. Le misure conseguentemente adottate dalla BRI nelle sue operazioni bancarie e nella gestione dei rischi hanno determinato una diminuzione del 16 e 18% rispettivamente dei depositi in valuta e del totale di bilancio della Banca. L'utile netto per l'esercizio è ammontato a DSP 446,1 milioni, con una flessione del 18% rispetto all'esercizio precedente.