Il settore finanziario sotto stress

29 giugno 2009

L'analisi della crisi condotta in questo capitolo porta a trarre varie conclusioni e mette in luce diversi rischi per il sistema finanziario. In un sistema finanziario moderno il finanziamento bancario e il finanziamento per il tramite dei mercati dovrebbero essere considerati come complementari, anziché antitetici o succedanei. La crisi ha palesato che i presunti vantaggi della diversificazione realizzata con la creazione di conglomerati finanziari - una sorta di ipermercati del sistema finanziario - erano un miraggio. Allo scoppio delle turbolenze, infatti, nessuna linea operativa è stata risparmiata. Del pari, sono stati sovrastimati i vantaggi del frazionamento capillare del rischio reso possibile dall'ingegneria finanziaria. Tuttavia, ridimensionare il settore gonfiato della finanza non significa instaurare un'autarchia finanziaria. Il ripiegamento della finanza all'interno dei confini nazionali va contrastato poiché, qualora avesse libero corso, sfocerebbe nel protezionismo.