Risanamento, ripresa, riforma

29 giugno 2009

La 79a Relazione annuale (2008/09) della Banca dei Regolamenti Internazionali analizza i drammatici eventi che hanno colpito i mercati finanziari e l'economia internazionali negli ultimi due anni. L'essenziale e complesso sistema della finanza è stato danneggiato gravemente; la fiducia su cui poggiava è andata persa. All'origine del collasso vi sono state cause sia macroeconomiche sia microeconomiche: fra le prime, gli squilibri nei pagamenti internazionali e il lungo periodo di bassi tassi di interesse; fra le seconde, i problemi connessi con gli incentivi, la misurazione dei rischi e la regolamentazione. Alcune erano inerenti al comportamento umano, altre frutto di carenze sul piano delle politiche. Non sono mancati segnali di pericolo, che hanno indotto ad avvertimenti, alcuni fondati, altri meno, ma per la maggior parte formulati invano. È facile capire perché. Per cogliere l'essenza di molti problemi emersi sarebbero state necessarie evidenze storiche di eventi che, per loro natura, sono infrequenti. E, poiché l'assetto vigente pareva funzionare così bene, apportare le vaste modifiche che sarebbero occorse nel quadro di riferimento monetario e regolamentare di diversi paesi avrebbe comportato difficoltà politiche e concettuali pressoché insormontabili.